PIEVE SANTA MARIA DELLA GROTTA - IN AGRO DI NARDO'

Vai ai contenuti

PIEVE SANTA MARIA DELLA GROTTA - IN AGRO DI NARDO'

NARDO' FOTO ARTE STORIA
Riportiamo in questa scheda tutte le notizie che abbiamo potuto raccogliere grazie all'incessante lavoro di ricerca, di raccolta, di studio, di catalogazione, svolto, negli anni, dal Dr. Marcello Gaballo. Le uniche notizie trovate su S. Maria della Grotta, sono quelle riportate nel libro "NARDO' SACRA" del compianto Don Emilio Mazzarella, la cui edizione fu curata, appunto, dal Dr. Marcello Gaballo per i tipi di Mario Congedo Editore.  Superfluo raccomandare il libro per chi vuole approfondire i temi di Arte Sacra nella nostra Città, è uno dei migliori esempi di letteratura sacra dei nostri territori.


La chiesetta, di proprietà privata, è tuttora visibile, a circa due Km dal centro, sulla strada ed in contrada la Grotta, ora denominata Strada Grotta-Corsari, in feudo S. Teodoro (in catasto al fg. 84, p.lla 68).
 
"Soggetta a vincolo con D.M. dell’ 11/11/86, grazie alle pressanti segnalazioni dell’ associazione Nardò Nostra, ma già segnalata al Ministero dei BB. CC. il 9/9/981 per il riconoscimento di interesse storico-artistico ai sensi della L. n° 1089 del 1/6/939. in quanto “l’edificio sacro riveste notevole interesse storico-artistico, rappresentando un'insigne testimonianza di architettura religiosa campestre legata alle forme liturgiche proprie della cultura contadina dei centri minori del Salento nel XVII sec ”. Nella successiva relazione del novembre 1986 della Soprintendenza viene descritta quale “tipico prodotto di architettura religiosa del XVII secolo legata ad un contesto economico-sociale non urbano bensì rurale... "  Nel testo sopracitato, potrete leggere oltrechè le varie vicende che interessarono la struttura, anche la storia dei curati e preti che si sono avvicendati nella conduzione della Pieve- Cappella fino alla fine del XIX secolo (1870).
 
Per  le  segnalazioni dell’ associazione  Nardo  Nostra v. "Quotidiano di Lecce”; “La  citta”, a. V, n°5, giugno 1986; “Il Salente Domani”, maggio 1986.


a cura di Giovanni Perrone - Architetto
Foto proprietà D.Martano



            puntoincontro.aps@gmail.com                       C.F. 93150460751
L’Associazione Punto di Incontro Aps , senza scopi di lucro, si è costituita il 24 Settembre 2019, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia, con la relativa iscrizione al Registro Regionale delle Associazioni di Promozione Sociale - RUNTS -   al numero 430/LE avvenuta in data 01 Dicembre 2020.
73048 - Nardò - Via Seminario, 3





Torna ai contenuti