LA PIZZICA - Non solo Musiche.... ma anche Testi, Storie dette e non dette

Vai ai contenuti

LA PIZZICA - Non solo Musiche.... ma anche Testi, Storie dette e non dette

NARDO' FOTO ARTE STORIA
DINO MARTANO  -  LA PIZZICA

Isadora Duncan (1877-1927) scrisse questo breve pensiero nel 1919. Immaginiamo come una americana abbia potuto scrivere due righe sulla vera danza e come questo pensiero possa interpretare la vera essenza della pizzica....
“La vera danza è un’espressione di serenità, controllata dal ritmo profondo di un’emozione interiore. L’emozione dapprima cova, dorme come la vita del seme, per poi dischiudersi con delicata lentezza. I Greci capirono l’eterna bellezza di un movimento che cresce, che si espande e che termina con una promessa di rinascita. La Danza è l’eterno risorgere del sole …     “
"…i movimenti non esprimono soltanto i movimenti del corpo, come nella ginnastica, ma anche i
 
pensieri e le sensazioni dell’anima …"   

La “Pizzica Tarantata” trae le sue origini dall’antica danza terapeutica del Tarantismo, quando le donne salentine, “morse dalla taranta” nel periodo estivo della mietitura, cadevano in balia di uno stato di torpore e di malessere che comprendeva dolori addominali, palpitazioni e sudorazioni, il tutto accompagnato da uno stato di catalessi che le faceva rotolare per terra, contorcere su se stesse e le faceva ancora strisciare per terra in modo assurdo. Per farle guarire le famiglie chiamavano 'i guaritori', i suonatori di pizziche che suonavano ininterrottamente per giorni per scacciare la taranta dal corpo della donna. Le tarantate, infatti, appena sentivano le prime note trasformavano le loro torsioni in passi di danza, ballando senza tregua per ore fino a cadere a terra sfinite, ma appena riprendevano le forze ecco che si alzavano e riprendevano la loro danza frenetica.
 
Da questa danza frenetica deriva la Pizzica Tarantata fatta di passi velocissimi e di giravolte senza sosta che seguono l’incalzante ritmo dei tamburelli, in un ballo che porta le danzatrici fino allo stremo delle loro forze, fino a che le gambe reggono per ballare senza tregua fino all’alba.

La Pizzica-Pizzica E' la madre di tutte le pizziche tarantate. Registrazione sul campo effettuata a Nardò nel 1966 da Diego Carpitella e Roberto Leydi. Luigi Stifani al violino, Salvatora Marzo al tamburello, Pasquale Zizzari all'organetto, Giuseppe Ingusci alla chitarra. (Alfredo Romano, YouTube)



            puntoincontro.aps@gmail.com                       C.F. 93150460751
L’Associazione Punto di Incontro Aps , senza scopi di lucro, si è costituita il 24 Settembre 2019, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia, con la relativa iscrizione al Registro Regionale delle Associazioni di Promozione Sociale - RUNTS -   al numero 430/LE avvenuta in data 01 Dicembre 2020.
73048 - Nardò - Via Seminario, 3





Torna ai contenuti