“LA GIORNATA DELLA MEMORIA”

Vai ai contenuti

“LA GIORNATA DELLA MEMORIA”

NARDO' FOTO ARTE STORIA
PANTALEONE PAGLIULA - per il "GIORNO DELLA MEMORIA" - 27 Gennaio 2022

Riceviamo e molto volentieri pubblichiamo questa lellera dell'amico-socio Lele. Ci sembra sia il miglior modo per ricordare e tramandare la memoria per l'esempio ed il contributo  dato da un nostro  
concittadino, suo padre, insieme a tanti altri, durante il secondo conflitto mondiale.

Gentile Presidente Associazione
 “ Punto d’Incontro A.P.S. “ Sig. Giuseppe Galbiati  
 
                                                                                                                                                            73048 Nardò  ( Lecce )                                                                                                                                                                                                                                         
 
 
Nardò, 21 Gennaio 2022                                                                         puntodincontro.aps@gmail.com
Gentilissimo Presidente,
la nostra Repubblica riconosce il giorno 27 Gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli del campo di sterminio di Auschwitz , “ Giornata della Memoria” al fine di ricordare oltre la Schoah anche tanti cittadini italiani che hanno subito la deportazione , la prigionia e la morte.
Tra questi , oltre 650.000 italiani chiamati IMI ( Internati Militari Italiani ) che sono stati catturati dai tedeschi e trasportati nei campi di prigionia e di lavoro del Reich all’indomani del’8 Settembre 1943.
Mio padre Nino Pagliula , insieme ad altri militari nostri concittadini ,  è stato uno di questi che per la fedeltà ad essere soldato e per aver agito con dignità e forza d’animo allo sfacelo delle forze armate dopo l’8 Settembre ha subito la triste sorte di essere rinchiuso per due anni in un campo di sterminio nazista.
Dalla triste storia di Nino Pagliula mi preme sottolineare una frase che diceva al termine dei numerosi incontri con gli studenti : “ ragazzi datevi da fare , chiedete nelle vostre case notizie dei vostri nonni, fatevi raccontare della loro guerra, della fame e del lavoro. E’ il migliore modo per parlare di pace e per costruire il vostro futuro”.
Stimolati da questo invito e per mantenere vivo il ricordo di questo umile e generoso uomo che è stato insignito della Croce al Merito di Guerra nel 1972, della Medaglia d’Onore del Presidente della Repubblica nel 2013 e dall’intitolazione di una Piazzetta da Parte della nostra Amministrazione Comunale , un gruppo di giovani della nostra città ha scritto  una breve storia della sua “ triste epopea  “ da proporre  alla lettura e riflessione delle Scuole e delle Associazioni presenti nella nostra città.
Sono pagine di vita, vessazioni e sofferenze durante i due anni di terribile prigionia di un uomo che ha saputo conservare la sua dignità di soldato e uomo libero che con il suo sacrificio ha contribuito ad aprire la strada in Italia e in  Europa ai valori della pace,  della libertà e della democrazia.
Se noi tutti oggi possiamo godere di questi valori , beni inestimabili e necessari da difendere, il merito è anche del forte e coraggioso NO individuale e corale che  tanti IMI opposero  agli invasori  tedeschi.
Sono  certo che anche in questo difficile anno , grazie alla Vostra sensibilità, si possa riuscire a  inserire nella Vostra programmazione delle  “ Giornate  della Memoria “ questo modesto contributo che allego e chiamare in vita, strappare dall’oscurità e dal silenzio questi nostri nonni di cui si sta perdendo la memoria.
Grazie. Cordiali saluti
Pantaleone Pagliula

CLICCANDO  SULL'IMMAGINE  VERRETE  REINDIRIZZATI  ALLA   PAGINA   "LO SCHIAVO DI HITLER"

                                                  







            puntoincontro.aps@gmail.com                       C.F. 93150460751
L’Associazione Punto di Incontro Aps , senza scopi di lucro, si è costituita il 24 Settembre 2019, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia, con la relativa iscrizione al Registro Regionale delle Associazioni di Promozione Sociale - RUNTS -   al numero 430/LE avvenuta in data 01 Dicembre 2020.
73048 - Nardò - Via Seminario, 3





Torna ai contenuti