UN GRANDE DEL SALENTO - PIETRO MARTI

Vai ai contenuti

UN GRANDE DEL SALENTO - PIETRO MARTI

NARDO' FOTO ARTE STORIA
FRANCESCO BOVE - Preside in Quiescenza


PIETRO MARTI Ruffano 15.06.1863 - Lecce 18.04.1933  
Infaticabile scopritore di glorie salentine, Pietro Marti fu amareggiato da alcune critiche, come fu quella di dilettantismo in materia di storiografia mossagli dal Prof. Alessandro Cutolo che lo accusava di “attenersi più alle cronache che ai documenti”. Nel capitolo “Notizie sui principali Artisti Salentini” del suo libro “Ruderi e Monumenti nella Penisola Salentina”, troviamo preziose notizie e annotazioni su personaggi, opere e loro collocazione, che testimoniano un apprezzabile impegno e soprattutto una grande passione. Occorre tenere presente che il suo “inventario” è datato (1932) e che nel corso di un secolo molte cose sono cambiate, soprattutto per quanto riguarda la collocazione o la denominazione del contenitore originario. Lo stesso Pietro Marti conclude: “… chiedendo venia delle involontarie omissioni augurandomi che altri, in possesso di maggiore competenza e di più larghi mezzi, voglia riprendere la mia opera di amore e di rivendicazione civile, per dare completo sviluppo all’organismo della storia artistica del Salento”. Testo tratto da: www.viaggioadriatico.it  Visita il sito.
"LA CRONOLOGIA DELLA PENISOLA SALENTINA NELL'ANTICHITA' PAGANA E NEL MEDIOEVO"
Pubblicazione curata da Alfredo Calabrese sulla rivista Leccese "Lu Lampiune" - 1933
Ad Inizio articolo, breve introduzione dello stesso Pietro Marti sulle finalità del lavoro proposto.
Testo tratto da: www.viaggioadriatico.it  Visita il sito.





            puntoincontro.aps@gmail.com                       C.F. 93150460751
L’Associazione Punto di Incontro Aps , senza scopi di lucro, si è costituita il 24 Settembre 2019, ottenendo il riconoscimento ufficiale da parte della Regione Puglia, con la relativa iscrizione al Registro Regionale delle Associazioni di Promozione Sociale - RUNTS -   al numero 430/LE avvenuta in data 01 Dicembre 2020.
73048 - Nardò - Via Seminario, 3





Torna ai contenuti